AI: in Italia un mercato da 300 milioni

AI: in Italia un mercato da 300 milioni

L'Osservatorio Artificial Intelligence della School of Management del Politecnico di Milano ha recentemente presentato un nuovo report in occasione dell'evento online "All-In: puntare sull'intelligenza artificiale per la ripresa del Sistema Paese" nel quale vengono descritti i vantaggi dell'Intelligenza Artificiale per l'economia della Penisola.

Ad oggi questo particolare segmento di mercato riuscirebbe a sviluppare in Italia un giro d'affari intorno ai 300 milioni di euro, ciò grazie ad un incremento pari al 15% rispetto al 2019. Per il momento la maggior parte degli investimenti verrebbero dedicati al software con una quota parte del 62% sul totale della spesa (dati relativi al 2020).

Continua dopo la pubblicità...

Crescono soprattutto gli investimenti in Intelligenza artificiale per Chatbot e Assistenti virtuali.

Se da una parte l'hardware sembrerebbe incontrare meno interesse da parte degli investitori (38%), dall'altra starebbero crescendo le attività di finanziamento per progetti di Intelligent Data Processing (33%), Natural Language Processing e Recommendation System (entrambi al 18%). L'incremento più marcato sarebbe però quello di Chatbot e Virtual Assistant con un +28%.

Per quanto riguarda invece i comparti maggiormente coinvolti, come in passato a primeggiare sarebbe ancora la Fintech con il 23%, seguita da energia e utility (14%), dal manifatturiero (13%), dalle telecomunicazioni e i media (12%) e dalle assicurazioni (11 punti percentuali). Raddoppiato il numero delle imprese che potrebbero vantare un progetto in fase esecutiva (dal 20 al 40% in un anno).

Il 53% delle aziende italiane di medie e grandi dimensioni avrebbero già adottato delle tecnologie basate sull'AI nei propri processi di business, tale percentuale sarebbe potuta essere molto più elevata in quanto l'emergenza pandemica che ha caratterizzato praticamente tutto il 2020 avrebbe disincentivato lo sviluppo di progetti basati su di esse.

I commenti degli utenti

I commenti sono liberi: non è necessario iscriversi per poter commentare su questa pagina. Tutti i commenti, tuttavia, sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.