In Italia il mobile shopping vuol dire moda

In Italia il mobile shopping vuol dire moda

Secondo una recente rilevazione condotta dai ricercatori di ComScore MobiLens e di Mobile Advisor svoltasi nel corso del primo trimestre dell'anno corrente, più del 35% di coloro che effettuano degli acquisti tramite dispositivi mobili avrebbero dichiarato di aver comprato capi di abbigliamento e accessori durante il mese di aprile del 2016.

La moda verrebbe quindi più ricercata dei prodotti di elettronica che invece avrebbero registrato una quota parte del 33%. Al terzo posto i libri in formato cartaceo con il 28% dei consumatori che ne avrebbero acquistato almeno uno nel mese di riferimento. Buono l'andamento dei biglietti (24%) così come quello dei prodotti per la cura personale (19.8%) e dei buoni regalo (17.4%).

Chiuderebbero la classifica i giocattoli e i biglietti aerei (con 12.3 punti percentuali), gli articoli per lo sport e il fitness (11.5%) e le prenotazioni degli hotel (10%). Nel complesso sarebbero stati ben 8.6 milioni gli Italiani di età superiore ai 13 anni che hanno acquistato prodotti o servizi tramite device mobile nel mese considerato.

L'incremento del numero dei mobile shoppers verrabbe poi testimoniato dal fatto che la loro percentuale sul totale degli utilizzatori di smartphone sarebbe passata dal 24.4% al 28.3% nel giro di 12 mesi. A motivare questo andamento dovrebbe essere anche un tasso di penetrazione degli smartphone nella Penisola pari al 68.7%, nettamente superiore rispetto al Vecchio Continente.

Continua dopo la pubblicità...

Curiosamente, e forse diversamente da quanto ci si potrebbe aspettare, la maggior parte degli acquisti verrebbe effettuata in particolare tramite la navigazione su siti Internet da mobile Web browser, meno utilizzate le applicazioni. si tratterebbe però di una tendenza diffusa un po' in tutta Europa tranne Regno Unito (59.3% in favore delle App) e Germania (52.1%).

I commenti degli utenti

I commenti sono liberi: non è necessario iscriversi per poter commentare su questa pagina. Tutti i commenti, tuttavia, sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.