Gli italiani non sono drogati di Internet

Gli italiani non sono drogati di Internet

Secondo una recente ricerca condotta dalla Isfol-Asstel, i giovani residenti in Italia non soffrirebbero di dipendenza da Internet, soltanto il 53% di essi sarebbe un navigatore assiduo, questo nonostante praticamente tutti posseggano un Pc.

I giovani del Settentrione frequenterebbero la Rete più frequentemente di quelli dell'Italia Meridionale, nel complesso la maggioranza di essi navigherebbe esclusivamente per controllare la posta elettronica e comunque non più di una volta al giorno.

Sempre secondo la rilevazione citata, vi sarebbe una relazione diretta tra livello di scolarità dei genitori e utilizzo di Internet da parte dei figli, in ogni caso sorebbero veramente pochi i giovani che hanno imparato ad usare il Pc grazie ai consigli ricevuti in famiglia.

Un dato abbastanza preoccupante è quello relativo alla navigazione Web in ambito lavorativo per scopi prettamente professionali, una pratica ben poco diffusa in Italia che riguarderebbe soltanto il 60% del campione rilevato da Isfol-Asstel.

I commenti degli utenti

I commenti sono sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.