Jailbreak PS5: si può fare?

  • Facebook
  • Twitter
  • Linkedin
  • Email
Jailbreak PS5: si può fare?

Un video recentemente circolato online confermerebbe la possibilità di effettuare il jailbreak della console videoludica PS5, il condizionale è naturalmente d'obbligo perché non è la prima volta che filmati simili vengono pubblicati su Internet e anche in questo caso alcuni passaggi potrebbero essere stati omessi o riportati in modo scorrertto.

Il jailbreak è una procedura che consente di rimuovere le restizioni presenti nel sistema che gestisce un dispositivo, magari per installare all'interno di esso applicazioni di terze parti non autorizzate dalla casa madre. Per questo motivo è sempre bene ricordare che effettuarlo rende invalida la garanzia prevista per legge a tutela dei consumatori.

Nel caso specifico della PS5 il jailbreak sarebbe stato completato tramite un exploit a carico del firmware 4.03 sia nella release Standard Edition che nella Digital Edition. Per far ciò SpecterDev (l'autore del jailbreak) avrebbe sfruttato una vulnerabilità a carico del WebKit riuscendo ad installare un package non consentito dalle policy d'utilizzo.

Come osservato dagli esperti di sicurezza, non tutti sarebbero in grado di eseguire una procedura di questo genere che per essere portata a termine richiede sia delle competenze avanzate di programmazione con il linguaggio Python che la capacità di implementare un Web server locale sul proprio computer. A ciò si aggiunga una certa instabilità del risultato.

Quest'ultima permetterebbe di ottenere un esito positivo soltanto in 1/3 dei casi e le ragioni dei (più che probabili) insuccessi non sarebbero ancora note, ne consegue che potrebbero essere necessari diversi tentativi prima di ottenere un jailbreak definitivo. Vi è poi la possibilità che Sony rilasci un aggiornamento del firmware in grado di invalidare la procedura.

Claudio Garau

Web developer, programmatore, Database Administrator, Linux Admin, docente e copywriter specializzato in contenuti sulle tecnologie orientate a Web, mobile, Cybersecurity e Digital Marketing per sviluppatori, PA e imprese.

Non perderti nessuna news!

I commenti degli utenti

I commenti sono liberi: non è necessario iscriversi per poter commentare su questa pagina. Tutti i commenti, tuttavia, sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.

Oppure leggi i commenti degli altri utenti