Kaspersky: l'antivirus diventa hardware

  • ForumDiscuti sul forum
  • PrecedenteUn "vero" browser per il BlackBerry
  • SuccessivoCrowdFundMe raccoglie capitali online per le startup
Kaspersky: l'antivirus diventa hardware

Kaspersky, la nota azienda russa specializzata nella sicurezza informatica, ha recentemente depositato un brevetto (n° 7657941, titolato Hardware-based anti-virus system) che potrebbe portare alla creazione di un sistema antivirus basato su componenti hardware.

Fino ad ora gli antiviurs sono sempre stati dei programmi, ora potrebbero diventare anche delle perifeche da collegare al proprio computer per l'identificazione di malware, spyware, trojan e altre pericolose minacce pronte ad attaccare i Pc.

Il dispositivo pensato dai laboratori della Kaspersky dovrebbe essere dotato di un proprio processore e di una propria memoria, ma non di una scheda di rete, per l'aggiornamento del database dei virus dovrebbe quindi utilizzare la connettività messa a disposizione dal Pc.

L'apparecchio dovrebbe funzionare grazie ad un proprio firmware, un pò come succede per i firewall dei routers, un vantaggio nel suo utilizzo potrebbe essere quello di influire in modo meno pesante sulle prestazioni rispetto ad un programma in esecuzione.

I commenti degli utenti

I commenti sono liberi: non è necessario iscriversi per poter commentare su questa pagina. Tutti i commenti, tuttavia, sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.