Kaspersky Free: l'antivirus gratuito che viene dalla Russia

Kaspersky Free: l'antivirus gratuito che viene dalla Russia

Kaspersky Labs, una delle più note al mondo tra le società specializzate nella sicurezza informatica, dovrebbe rilasciare l'antivirus gratuito Kaspersky Free in Europa entro ottobre 2017. Il gruppo risponde in questo modo alle iniziative di Microsoft che ha deciso di integrare direttamente in Windows 10 un buon numero di funzionalità contro i malware.

Secondo quanto dichiarato dalla compagnia russa in un apposito post di presentazione, Kaspersky Free è uno strumento dedicato in particolare alla protezione della navigazione su Internet, della posta elettronica e dei file. Non si tratta di un ad-ware e la sua gratuità non è quindi condizionata alla visualizzazione di messaggi pubblicitari.

Continua dopo la pubblicità...

Il software è già disponibile da qualche tempo in Nord America e in alcuni mercati dell'Asia dove avrebbe riscosso un buon successo; dovrebbe essere stato quindi raggiunto l'obbiettivo di fornire protezione anche a coloro che, sono parole dei responsabili di Kaspersky, non desiderano spendere 40 dollari per una soluzione premium.

Chiaramente non siamo di fronte ad un programma in grado di fornire lo stesso numero di feature disponibili tramite software come per esempio Total Security 2017 della stessa casa madre, ma non mancano il supporto per gli aggiornamenti automatici e la possibilità di utilizzare Kaspersky Free da hard disk esterni o pen drive USB.

Kaspersky festeggia in questo modo i suoi primi 20 anni di attività, un periodo durante il quale il gruppo ha saputo farsi notare sia per le indubbie capacità informatiche e imprenditoriali che per alcune posizioni fortemente critiche nei confronti delle soluzioni gratuite delle concorrenza e di strumenti come Windows Defender.

I commenti degli utenti

I commenti sono liberi: non è necessario iscriversi per poter commentare su questa pagina. Tutti i commenti, tuttavia, sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.