KickassTorrents è stato oscurato

  • ForumDiscuti sul forum
  • PrecedenteFacebook cambia la Timeline (ma non troppo)
  • SuccessivoCrowdFundMe raccoglie capitali online per le startup

I militari della Guardia di Finanza di Cagliari, già noti per l'operazione che aveva portato con successo alla chiusura del cyber locker BtJunkie, hanno "messo i sigilli" anche ad un'altra nota piattaforma per il P2P; KickassTorrents risulta quindi ora irraggiungibile.

KickassTorrents

Il blocco è stato imposto a livello di DNS, quindi non sarà possibile avere accesso al servizio digitando l'URL di KickassTorrents nella barra degli indirizzi del browser, coloro che volessero perseverare nella frequentazione delle sue pagine saranno quindi costretti a ricorrere a dei Proxy Server.

Continua dopo la pubblicità...

KickassTorrents non è un semplice sitarello dedicato al file sharing, ma un vero e proprio gigante della pirateria che avrebbe come sede principale un server posizionato nelle Filippine, inoltre, si appoggerebbe ad alcuni server secondari ospitati in altri stati.

A testimoniare le dimensioni del servizio sarebbero gli oltre 10 milioni di file Torrent messi a dispsizione tramite la piattaforma e i 3 milioni di utenti che lo frequentano quotidianamente; la Penisola sarebbe il terzo Paese al Mondo per numero di utenti su KickassTorrents.

I commenti degli utenti

I commenti sono liberi: non è necessario iscriversi per poter commentare su questa pagina. Tutti i commenti, tuttavia, sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.