Kim Dotcom vuole rilanciare MegaUpload

Era da un po' di tempo che non si sentiva parlare delle gesta di Kim Dotcom, controverso imprenditore della Rete noto anche per le cronache giudiziarie correlate alla chiusura del progetto Megaupload. Ora proprio quest'ultimo potrebbe tornare online sotto il nome non esattamente fantasioso di "MegaUpload 2.0".

Ad annunciarlo sarebbe stato di recente proprio Dotcom, il nuovo Cyber Locker, che questa volta potrebbe essere un servizio completamente legale, dovrebbe essere lanciato nel gennaio del prossimo anno, a 5 anni esatti dal suo sequestro forzato ad opera dell'FBI con la collaborazione (mai completamente chiarita) delle autorità neozelandesi.

Continua dopo la pubblicità...

Poche le anticipazioni, ma secondo quanto rivelato da Dotcom MegaUpload 2.0 sarebbe stato concepito come una sorta di servizio Cloud based, una piattaforma in grado di offrire ben 100 Gb di spazio gratuito per lo storage che consentirà di sincronizzare i propri contenuti su tutti i dispositivi fissi e mobili utilizzati da un iscritto.

La sicurezza di questi dati dovrebbe essere garantita da un sistema di cifratura, ma la notizia ancora più interessante riguarderebbe il fatto che i server di MegaUpload 2.0 dovrebbero contenere buona parte delle informazioni prima archiviate nei database di MegaUpload. Ciò significa che un utente potrebbe ritrovare i dati registrati in esso circa un quinquennio fa.

Se si considera che al momento della chiusura MegaUpload contava circa 100 milioni di utenti, rientrare in possesso dei propri archivi rappresenterebbe un rilevante incentivo per il successo della release 2.0. A questo proposito è però bene ricordare che DotCom non è divenuto (ricco e) famoso per la sua capacità di mantenere le promesse fatte agli utenti.

I commenti degli utenti

I commenti sono sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.