L'aggiornamento a Windows 10 sarà gratuito

L'aggiornamento a Windows 10 sarà gratuito

Il sistema operativo Windows 10 sarà messo a disposizione come aggionamento gratuito dalla Casa di Redmond per tutti i possessori di una licenza per Windows 8.1 e Windows 7 su Pc o Windows Phone 8.1 per smartphone; la conferma ufficiale di tale notizia sarebbe arrivata nelle scorse ore proprio nel corso di un evento dedicato da Big M alla piattaforma attesa.

A placare gli entusiasmi degli utilizzatori potrebbe essere però una seconda notizia, cioè quella secondo la quale sarà possibile utilizzare gratuitamente Windows 10 soltanto per il primo anno, dopo si dovrà pagare perché tale sistema verrà messo a disposizione sotto forma di "servizio" eventualmente rinnovabile ogni 12 mesi.

Continua dopo la pubblicità...

L'upgrade alla prossima versione di Windows potrà essere effettuato tramite il già conosciuto canale denominato Windows Update, il periodo che prevede l'utilizzo gratuito avrà inizio con il suo rilascio e nel corso di esso sarà possibile ricevere tutti gli aggiornamenti e le patch previste dal supporto ufficiale fornito dagli sviluppatori di Microsoft.

Detto questo, e basandosi su quanto affermato di recente dal produttore californiano, Satya Nadella e soci sembrerebbero aver ipotizzato un modello di business basato su un sistema operativo utilizzabile vita natural durante attraverso una formula in abbonamento; si tratterebbe quindi di una vera e propria rivoluzione per l'ecosistema Windows.

Tale strategia potrebbe risultare vincente se vista nell'ottima di una maggiore personalizzazione della user experience e inquadrata in un mercato nel quale le soluzioni per il Cloud Computing risultano emergenti; naturalmente il successo dell'iniziativa sarà condizionato dalla qualità della piattaforma che dovrà essere nettamente superiore a quella di Windows 8.

I commenti degli utenti

I commenti sono sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.