L'ICANN da il via ai domini ".nomeazienda"

  • ForumDiscuti sul forum
  • PrecedenteColpiti i server di Sega Corp: rubati i dati di 1,3 milioni di utenti
  • SuccessivoGoogle cancella il pulsante "Mi sento fortunato"?
L'ICANN da il via ai domini ".nomeazienda"

L'ICANN (Internet Corporation for Assigned Names and Numbers) ha finalmente dato il suo assenso alla registrazione dei nomi a dominio con estensione ".nomeazienda": le imprese, quindi, potranno presto utilizzare il loro brand come suffisso per i siti Web aziendali.

Fino ad oggi le estensioni disponibili per i nomi a dominio erano 22, a queste andavano aggiunti altri 250 suffissi geografici come per esempio i ".it" per il nostro Paese; ora virtualmente non esiste alcun limite se non quello dettato dal nome della propria azienda.

Continua dopo la pubblicità...

Il suffisso ".com", pensato inizialmente per segnalare il carattere commerciale di un nome a dominio, esiste ormai da 26 anni e non è più sufficiente per l'attuale assetto della Rete, a partire dal 12 gennaio 2012 potranno quindi essere registrati i vari ".facebook", ".google" e così via.

L'ICANN promette di effettuare un attento monitoraggio sulle nuove registrazioni per evitare possibili speculazioni come per esempio l'acquisto di domini per rivenderli a caro prezzo ai legittimi proprietari. A garantire, almeno in parte, le aziende da possibili speculazioni c'è un listino prezzi tutt'altro che alla portata di tutti: l'acquisto di una singola estensione costerà, infatti, la bella cifra di 185 mila dollari.

I commenti degli utenti

I commenti sono sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.