L'Italia al 22° posto per la Banda Larga

  • ForumDiscuti sul forum
  • PrecedenteI regali si comprano in Rete, anche per risparmiare
  • SuccessivoCrowdFundMe raccoglie capitali online per le startup

Secondo il rapporto Istat edizione 2011, i cui risultati sono stati resi noti di recente, il nostro Paese sarebbe al 22° posto nel Vecchio Continente per diffusione delle connessioni a Banda Larga, un dato che ci porrebbe alla pari con la Lituania.

Dal report, intitolato "Cittadini e nuove tecnologie", non giungerebbero soltanto novità negative, i risultati evidenzierebbero infatti come il rapporto tra famiglie e diffusione dei Pc sia parzialmente migliorato nel corso di un anno passando dal 57,6% al 58,8%.

Continua dopo la pubblicità...

Migliorerebbe anche la percentuale di famiglie dotate di una connessione al Web passando dal 43,4% al 45,8%, la Rete verrebbe utilizzata in particolare per l'inossidabile Posta Elettronica e, neanche a dirlo, per frequentare social network come Facebook.

Nello specifico il target privilegiato per i network sociali sarebbe quello composto da utenti di età compresa tra i 15 e i 24 anni, mentre nel complesso circa la metà degli Italiani interagirebbe con una certa frequenza tramite il proprio account su Facebook o Twitter.

I commenti degli utenti

I commenti sono liberi: non è necessario iscriversi per poter commentare su questa pagina. Tutti i commenti, tuttavia, sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.