Larry Page e i sensi di colpa per Android

  • ForumDiscuti sul forum
  • PrecedenteLo streaming risolleva le sorti dell'industria musicale
  • SuccessivoTwitter compie 8 anni di vita

Recentemente intervistato nel corso del TED 2014 di Vancouver, Larry Page, CEO di Mountain View, avrebbe risposto ad una serie di domande riguardanti la storia della sua azienda, senza dimenticare gli aspetti più importanti dell'attualità come per esempio il Datagate.

Parlando di Android, che Big G fece proprio nel corso del 2005 assumendone anche il creatore, Larry avrebbe voluto confessare di essersi sentito in colpa per quello che considerava tempo perso nell'implementazione di un sistema operativo mobile sul quale allora nessuno avrebbe scommesso.

Continua dopo la pubblicità...

Fortunatamente, e anche per sua stessa ammissione, si sbagliava... ed oggi Android è divenuto la piattaforma più diffusa al Mondo; ma nonostante gli "errori" del passato, Page non avrebbe rinunciato a far fede sulle proprie capacità intuitive.

Egli ad oggi sarebbe sempre più convinto che le macchine del futuro dovranno essere in grado di comprendere i segnali provenienti dai propri utilizzatori e di adattare i propri comportamenti al contesto di riferimento; tale rivoluzione sarebbe però attualmente solo in fase embrionale.

I commenti degli utenti

I commenti sono sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.