Leap 3D sfida Kinect

  • ForumDiscuti sul forum
  • PrecedenteMicrosoft punta a mezzo miliardo di Windows 8 in 12 mesi
  • SuccessivoCrowdFundMe raccoglie capitali online per le startup
Leap 3D sfida Kinect

La Leap Motion, start-up statunitense in ascesa, ha recentemente presentato il suo Leap 3D, un sistema concepito per rilevare i movimenti di un utilizzatore, interpreatarli e interagire con essi; un prodotto pensato appositamente per proporre una soluzione alternativa al Kinect di Microsoft.

Leap 3D

Leap 3D si presenta come una sorta di applicazione che non richiede alcun mouse, tastiera o touchpad per il suo utilizzo, inoltre, permette di essere impiegato attraverso un device dal costo esrtemamente contenuto, circa 70 dollari ad esemplare.

Ma a rendere particolarmente attraente questo sistema non sarebbe tanto il basso prezzo, quanto le prestazioni che sarebbe in grado di mettere a disposizione; Leap 3D sarebbe infatti circa 200 volte più sensibile ai movimenti rispetto a qualsaisi altra soluzione dello stesso tipo.

Leap Motion avrebbe già fatto sapere di essere disponibile a fornire un SDK per lo sviluppo di applicazioni dedicate a Leap 3D, in ogni caso quest'ultimo, che è ancora in fase sperimentale e non dovrebbe essere commercializzato prima del prossimo anno.

I commenti degli utenti

I commenti sono liberi: non è necessario iscriversi per poter commentare su questa pagina. Tutti i commenti, tuttavia, sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.