Lettera aperta a Mark Zuckerberg da uno sviluppatore scontento

Lettera aperta a Mark Zuckerberg da uno sviluppatore scontento

Dalton Caldwell è uno sviluppatore in forza alla Silicon Valley che ha recentemente inviato una lettera al fondatore di Facebook, Mark Zuckerberg, per segnalare le non semplicissime condizioni di lavoro riservate ai suoi colleghi dai vertici di Menlo Park.

Dalton Caldwell

Caldwell, il cui nome è legato ad alcuni importanti progetti del Web 2.0 (iMeem, giusto per citarne uno) ha recentemente creato una piattaforma denominata App.net per la catalogazione della Apps su Facebook; confrontadosi a riguardo con i dirigenti del Sito in Blue si sarebbe scontrato con un'imprevista opposizione.

Continua dopo la pubblicità...

Secondo i manager di Facebook, App.net si protrebbe rivelare un concorrente per l'App Center recentemente rilasciato dal gruppo, una caratteristica che potrebbe finire per creare dei danni agli interessi commerciali del social network più grande della Rete.

Caldwell avrebbe denunciato un limite oggettivo implicito nella logica di profitto che starebbe ispirando Facebook negli ultimi tempi, una strategia che tarperebbe le ali agli sviluppatori e, nel contempo, pregiudicherebbe il futuro di Menlo Park in favore di un presente dove a farla da padrona sarebbe l'esigenza di "fare cassa".

I commenti degli utenti

I commenti sono sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.