LPS: il Pinguino del Pentagono

LPS: il Pinguino del Pentagono

Il Pentagono, cioè il quartier generale del Dipartimento della Difesa degli Stati Uniti d'America, ha creato la propria distribuzione di Linux battezzata LPS, acronimo di Lightweight Portable Security, e le sue principali caratteristiche sono la portabilità e la sicurezza.

Linux LPS

Questa "versione militare" del Pinguino di Linus Torvalds si caratterizza per poter essere utilizzata in modalità "sola lettura" (da un CD o da un Flash drive USB) e per il non richiedere alcuna procedura di mounting; LPS non deve essere installata ed è priva del classico sistema dei privilegi utente presente in molte altre distro.

Progettato per funzionare su Pc basati su architetture Intel e compatibili, LPS è stato studiato per essere immediatamente operativo, lo si collega al computer e consente fin da subito di navigare su Internet (integra una versione modificata di Firefox) e di utilizzare le normali funzionalità per la comunicazione.

Per quanto riguarda la sicurezza, LPS non memorizza alcuna traccia dei pacchetti in uscita o ingresso, quindi qualsiasi "corpo estraneo", ad esempio un malware, verrà semplicemente eliminato al riavvio successivo. Come qualsaisi altra distro di Linux, anche LPS è liberamente scaricabile ed utilizzabile.

I commenti degli utenti

I commenti sono liberi: non è necessario iscriversi per poter commentare su questa pagina. Tutti i commenti, tuttavia, sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.