Made.IT: un marchio per le tecnologie italiane

Paola Pisano, Ministro per l'innovazione tecnologica e la digitalizzazione, è intervenuta nei giorni scorsi al CES (Consumer Electronics Show) 2020 di Las Vegas per presentare il progetto chiamato Made.IT, concepito per sostenere il comparto tecnologico e digitale del nostro Paese. L'iniziativa prevede un logo e un programma dedicati alle aziende tecnologiche e innovative italiane.

Made.IT è sostanzialmente un marchio che contraddistinguerà le aziende tech e digitali italiane, ad esso è stato associato un piano di sostegno e promozione per le startup e le pubbliche e medie imprese. L'obbiettivo è quello di attrarre, sviluppare e incentivare l'innovazione tecnologica e la digitalizzazione in tutto il territorio nazionale.

Continua dopo la pubblicità...

Con la presentazione è iniziato un percorso di definizione del progetto Made.IT che verrè articolato inizialmente in una prima fase di consultazione con gli stakeholders sia pubblici che privati a cui seguirè la messa online di un sito Web appositamente dedicato. L'avvio ufficiale delle attivitè di sostegno alle startup avrè luogo in aprile, con il lancio del marchio.

Nel quadro del progetto è previsto un programma di accompagnamento con cui facilitare il passaggio da un'idea innovativa a un progetto d'impresa nel settore tech, attraverso l'accesso a fondi per l'innovazione e know how, nonché un programma di comunicazione e distribuzione, basato sul brand Made.IT, che garantisca alle iniziative un valore aggiunto e uno sbocco sul mercato nazionale e internazionale.

L'accesso al programma è subordinato ad alcune condizioni: la proprietè intellettuale delle idee sostenute deve essere localizzata in Italia, la societè proponente deve avere sede nella Penisola e non può essere ceduta ad aziende esterne alla comunitè europea, la tecnologia deve essere sviluppata con approccio etico e avere un impatto sociale e ambientale positivo.

I commenti degli utenti

I commenti sono sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.