Il malware che colpisce le piattaforme petrolifere

  • ForumDiscuti sul forum
  • PrecedenteSony pensa ad uno smartphone Firefox OS
  • SuccessivoCrowdFundMe raccoglie capitali online per le startup
Il malware che colpisce le piattaforme petrolifere

Nelle scorse ore si è diffusa la notizia che i sistemi informatici che gestiscono alcune piattaforme petrolifere offshore, cioè al di fuori della sovranità degli stati nazionali, sarebbero stati attaccati mettendo in serio pericolo il delicato equilibrio di queste strutture.

Le infezioni si sarebbero diffuse a partire dai notebook di alcuni dipendenti, una modalità che a suo modo ricorda quella che ha già caratterizzato gli attacchi sferrati in questi giorni contro le reti interne di Facebook, Redmond e della Casa di Cupertino.

Inutile dire che la preoccupazione sarebbe grande per via delle possibili implicazioni a livello ambientale, lasciare il controllo di una piattaforma petrolifera in mano ad utenti malevoli che agiscono da remoto evoca scenari catastrofici.

Come segnala Alert Logic, il primo effetto di questa infezione sarebbe stato il blocco completo di una struttura per l'estrazione edificata in pieno Golfo del Messico; inutile dire che le particolari condizioni relative alla logistica rendono molto meno agevoli gli interventi di manutenzione e messa in sicurezza.

I commenti degli utenti

I commenti sono liberi: non è necessario iscriversi per poter commentare su questa pagina. Tutti i commenti, tuttavia, sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.