Le Marche vogliono eliminare il Digital Divide

  • ForumDiscuti sul forum
  • PrecedenteEbay, trimestrale sottotono nonostante PayPal
  • SuccessivoPavel Durov: impossibile gestire un progetto Internet in Russia
Le Marche vogliono eliminare il Digital Divide

Il piano di adeguamento delle infrastrutture digitali della Regione Marche mirato all'eliminazione definitiva del problema del Digital Divide starebbe procedendo secondo i tempi previsti, ciò anche grazie ad una collaborazione che vede direttamente coinvolta Telecom Italia.

Sostanzialmente il progetto prevede di estendere capillarmente la copertura per il broadband anche all'interno di quelle aree che vengono definite "a fallimento di mercato", cioè dove i provider potrebbero operare unicamente investimenti in perdita dal punto di vista commerciale.

Continua dopo la pubblicità...

La Banda garantita attraverso la copertura citata dovrebbe permettere di effettuare tutte le operazioni richieste oggi per un moderno accesso al Web: dalla visualizzazione di contenuti audio/video al caricamento di servizi cartografici digitali fino alle videochiamate.

Si tratta di un'iniziativa avviata nel marzo del 2013 finanziata per il 60% dalla Regione Marche e per il restante 40% da Telecom Italia, quest'ultima sarebbe anche l'azienda che si è aggiudicata il bando per il completamento dell'intervento tecnico e infrastrutturale richiesto.

I commenti degli utenti

I commenti sono sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.