Mark Hurd (Oracle) guiderà la Microsoft dopo Ballmer?

Nonostante le sue dimissioni siano state annunciate da tempo e, pare, fortemente caldeggiate dal board della Casa di Redmond, per il momento Steve Ballmer rimane ancora a capo dell'azienda in attesa di identificare quello che potrebbe essere il suo successore.

Attualmente il candidato più accreditato alla carica di CEO della Microsoft sarebbe Mark Hurd, oggi presidente di Oracle ed ex massimo dirigente presso Hewlett-Packard; quella di Hurd è probabilmente una delle figure più contraddittore del panorama finanziario statunitense.

Continua dopo la pubblicità...

Noto per essere una sorta di "mago" dal punto di vista della gestione dei costi in ambito enterprise, egli dovette lasciare la HP nel 2010 praticamente all'improvviso dopo essere stato accusato di molestie sessuali e altri comportamente ritenuti non consoni al suo ruolo.

Le selezioni per individuare il nuovo amministratore delegato di Big M sono iniziate a fine agosto scorso e i vertici del gruppo si sono dati 12 mesi di tempo per prendere una decisione; tra gli altri candidati presi in considerazione per la carica di CEO vi sarebbe Chuck Phillips, anch'egli ex Oracle e ora dirigente della Infor.

I commenti degli utenti

I commenti sono sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.