Masque Attack, il nuovo malware per iOS

E' tempo di grandi problemi dal punto di vista della sicurezza per i dispositivi equipaggiati con il sistema operativo iOS, dopo la minaccia di Wirelurker, un malware che comunque dovrebbe aver coinvolto in particolare device diffusi in Cina, ecco arrivare un nuovo protagonista (in male) che prende il nome di Masque Attack.

A ben vedere quest'ultimo non opera in modo estremamente differente rispetto al predecessore, ma la sua natura è diversa; in ogni caso esso opererebbe in modo molto insidioso riuscendo a sostituire le applicazioni legittime (quelle scaricate dall'App Store della Casa di Cupertino) con del software appositamente confezionato per svolgere attività malevole.

Continua dopo la pubblicità...

Secondo gli analisti di FireEye, azienda specializzata nella produzione di soluzioni per la sicurezza informatica che avrebbe individuato il malware, a favorirne la diffusione sarebbe in particolare la poca accortezza da parte degli utilizzatori; infatti, il mezzo privilegiato per semplificare l'epidemia sarebbe in particolare il phishing.

In secondo luogo una parte della responsabilità andrebbe addebitata proprio alla piattaforma di Apple, quest'ultima infatti presenterebbe un bug che consentirebbe ad utenti malintenzionati di determinare l'aggiornamento di un'App in un'applicazione potenzialmente dannosa; la soluzione potrebbe quindi essere contenuta in una patch.

Se patch ci sarà fose bisognerà aspettare ancora un po' di tempo prima che questa venga rilasciata, gli sviluppatori in forza al gruppo capitanato da Tim Cook non avrebbero ancora confermato l'esistenza del problema; si raccomanda quindi la maggiore prudenza possibile nell'uso del propri iDevice.

I commenti degli utenti

I commenti sono sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.