Mercato italiano dell'elettronica in flessione

Mercato italiano dell'elettronica in flessione

ANIE, federazione aderente a Confindustria che rappresenta le imprese elettrotecniche ed elettroniche che operano nella Penisola, segnala un calo nella produzione industriale nei propri settori di riferimento. I dati ISTAT testimonierebbero infatti una flessione dello 0.5% ad ottobre del 2019 e a fronte di un -2.7% a carico di tutto il comparto manifatturiero nel suo complesso.

Il momento di difficoltà verrebbe confermato da tutti gli indicatori disponibili, se infatti si analizzasse il periodo compreso tra gennaio e ottobre dell'anno ormai al termine il calo misurato arriverebbe allo 0.7%, mentre da settembre ad ottobre ci si sarebbe attestati sul -0.8%, cioè peggio di quanto performato dall'intero manifatturiero (-0.3%).

Continua dopo la pubblicità...

A parere dei rappresentanti dell'ANIE l'attuale congiuntura negativa dell'elettronica e dell'elettrotecnica nostrana potrebbe essere superata soltanto attraverso una maggiore partecipazione delle istituzioni, in particolare sarebbero necessarie politiche a sostegno del settore che confermino la disponibilità degli incentivi forniti fino ad ora, rendendoli strutturali.

In sostanza l'attuale clima di incertezza derivante dall'instabilità di governo non favorirebbe le iniziative delle imprese e, soprattutto, di quelle aziende che operano in settori particolarmente innovativi. Il prezzo da pagare è un ritardo nel processo di Digital Tranformation che il Paese starebbe tentando di affrontare non senza una certa fatica.

A tal proposito Giuliano Busetto, Presidente di Federazione ANIE, ha voluto ricordare che l'Italia vanta la seconda manifattura in Europa dopo quella tedesca e che sostenere attivamente l'innovazione nei processi produttivi e nelle infrastrutture strategiche dovrebbe essere considerata una strategia obbligata in un mondo rivolto alla trasformazione digitale.

I commenti degli utenti

I commenti sono sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.