Meta pensiona l'App di Facebook Gaming

  • Facebook
  • Twitter
  • Linkedin
  • Email
  • CommentaScrivi un commento
  • ForumDiscuti sul forum
  • PrecedenteChampions League: niente partnership tra UEFA e Crypto.com
  • SuccessivoGoogle Maps: un'opzione per risparmiare sul carburante
Meta pensiona l'App di Facebook Gaming

Forse in pochi hanno sentito parlare di Facebook Gaming, una piattaforma creata dal gruppo di Mark Zuckerberg per contrastare lo strapotere di Twitch (proprietà di Amazon) nel settore dello streaming legato al mondo videoludico. Il servizio in effetti non ha riscosso il successo atteso da Meta e la sua applicazione verrà pensionata il 28 ottobre 2022.

Tale destino riguarderà sia la versione per Android che quella per iOS del servizio, la notizia sarebbe stata già confermata dai responsabili della divisione che si è occupata fino ad ora di gestire Facebook Gaming e la sua non di certo sterminata community. Evidentemente la sopravvivenza del progetto non avrebbe giustificato gli investimenti necessari.

A partire dalla data indicata non sarà più possibile scaricare l'App dal Google Play Store o dall'App Store, mentre le copie già installate nei dispositivi degli utenti smetteranno semplicemente di funzionare. Il comunicato pubblicato in proposito dal team contiene in ogni caso un ringraziamento per tutti coloro che hanno creduto nell'iniziativa.

L'esperienza di Facebook con il mondo videoludico non si chiude però del tutto, la sezione "Gaming" presente nell'applicazione principale del social network rimarrà infatti in piedi e all'interno di essa saranno ancora disponibili tutti i giochi, i contenuti pubblicati dagli streamer e i gruppi dedicati all'argomento che la hanno popolata fino ad ora.

A questo punto i vertici di Meta potrebbero rivedere completamente le proprie strategie nei confronti dell'ecosistema del Gaming, quest'ultimo ha infatti un ruolo fondamentale nel Metaverso ed è molto probabile che nel prossimo fututo tutti gli investimenti della compagnia californiana per questo comparto saranno dedicati ai mondi virtuali.

Claudio Garau

Web developer, programmatore, Database Administrator, Linux Admin, docente e copywriter specializzato in contenuti sulle tecnologie orientate a Web, mobile, Cybersecurity e Digital Marketing per sviluppatori, PA e imprese.

Non perderti nessuna news!

I commenti degli utenti

I commenti sono liberi: non è necessario iscriversi per poter commentare su questa pagina. Tutti i commenti, tuttavia, sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.

Oppure leggi i commenti degli altri utenti