Metallo liquido per micro-iPhone

  • ForumDiscuti sul forum
  • PrecedenteApple prepara il nuovo iPad
  • SuccessivoGoogle dimentica il motto don't be evil? Net Neutrality addio.
Metallo liquido per micro-iPhone

Il marchio Liquidmetal non è nuovo per sciatori e tennisti, si tratta infatti del nome associato ad una particolare lega basata su zirconio e titanio che viene utilizzata per la produzione di attrezzature sciistiche e racchette da tennis.

La Casa di Cupertino si è recentemente assicurata l'esclusiva sull'utilizzo in ambito elettronico di questo particolare tipo di materiale ed è molto probabile che esso verrà utilizzato per la produzione dei futuri modelli di smartphone della Apple.

Continua dopo la pubblicità...

Il Liquidmetal dovrebbe permettere agli uomini di Steve Jobs di creare versioni di iPhone molto più piccole e leggere rispetto a quello commercializzate attualmente; secondo le indiscrezioni l'esclusiva sarebbe stata concessa senza termine di scadenza, ma si ignora l'entità della cifra pagata dalla Apple.

Se da una parte è sicuro che nessun'altra azienda High Tech che non sia Cupertino potrà utilizzare il Liquidmetal, dall'altra è sicuro che la Apple non è stata la prima ad utilizzare soluzioni basate su questo materiale che, in passato, era servito per la produzione di dispositivi dalla Sony e della SanDisk.

I commenti degli utenti

I commenti sono sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.