Microsoft chiede a Samsung 15 dollari per ogni copia di Android

  • ForumDiscuti sul forum
  • PrecedenteUniversità italiane sotto attacco
  • SuccessivoGoogle+: tutti i profili saranno pubblici dal 31 luglio

Microsoft avrebbe richiesto alla sud coreana Samsung 15 dollari per ogni smartphone o tablet commercializzato e basato sul sistema operativo mobile Android, tra i dispositivi che dovrebbero garantire un'entrata indiretta per la Microsoft vi sarebbe quindi anche il Galaxy Tab.

Steve Ballmer e soci rivendicano da tempo la proprietà su alcuni brevetti a loro parere utilizzati illecitamente per la realizzazione di Android, ma hanno deciso di percorrere una via diversa rispetto a quella "classica" del ricorso al tribunale per vedere riconusciti quelli che ritiene essere i propri diritti.

Continua dopo la pubblicità...

Così nei giorni scorsi la Microsoft ha stretto accordi con diverse aziende produttrici di device Android-based richiedendo un pagamento fisso per ogni dispositivo venduto, tra di esse vi è anche la HTC che dovrebbe corrispondere 5 dollari ad unità lanciata sul mercato.

Ora è arrivato il turno di Samsung, cioè del più grande produttore mondiale di smartphone e tablet dotati della piattaforma di Google, anche il colosso asiatico dovrà decidere se accordarsi da subito con Microsoft o respingere le richieste con il rischio che gli avvocati di Redmond si rivolgano al giudice rivendicando cifre ben supertiori al forfait stabilito.

I commenti degli utenti

I commenti sono sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.