Microsoft chiude il laboratorio Silicon Valley

  • ForumDiscuti sul forum
  • PrecedenteCrisi italiana per gli operatori delle TLC
  • SuccessivoCrowdFundMe raccoglie capitali online per le startup
Microsoft chiude il laboratorio Silicon Valley

La Casa di Redmond ha annunciato la chiusura del suo laboratorio sito nella Silicon Valley, un asset scientifico dedicato alla ricerca pura dove venivano sperimentate in particolare soluzioni dedicate ai sistemi di larga scala e al calcolo distribuito.

Questa chiusura dovrebbe avere inoltre un impatto importante sulla forza lavoro impiegata in Microsoft, infatti 747 dipendenti non dovrebbero essere destinati ad altri comparti ma semplicemente licenziati; nel complesso poi le "vittime" della ristrutturazione in corso potrebbero essere oltre 2 mila.

Ma non basta, attualmente Satya Nadella e soci starebbero valutando altre ipotesi di "ottimizzazione" a carico del numero di collaboratori; in pericolo vi sarebbero circa 12.500 dipendenti ereditati in vario modo dall'acquisizione della divisione device e servizi di Nokia.

L'inizio dell'era Nadella starebbe comunque avendo qualche ripercussione anche sul board di Big M, infatti due componenti storici come l'investitore Dave Marquardt e Dina Dublon (di JPMorgan) avrebbero lasciato il posto a Teri List-Stoll (Kraft) e Charles Scharf (Visa).

I commenti degli utenti

I commenti sono liberi: non è necessario iscriversi per poter commentare su questa pagina. Tutti i commenti, tuttavia, sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.