Microsoft ed FBI insieme per la distruzione di una BotNet

  • ForumDiscuti sul forum
  • PrecedenteEditoria: sempre meno carta (stampata) e sempre più digitale
  • SuccessivoKaspersky Lab disegna la mappa del Cyber spionaggio
Microsoft ed FBI insieme per la distruzione di una BotNet

La Casa di Redmond, che rappresenta una realtà fondamentale nella fornitura di infrastrutture e servizi per l'enterprise, ha svolto da sempre un ruolo da protagonista nella lotta alla formazione di BotNet, reti di "computer zomby" create per generare spam e condurre altre azioni cyber criminali.

Questa volta però i tecnici di Steve Ballmer e soci hanno dato vita ad una particolare collaborazione tra privato e pubblico lavorando ad un progetto comune con l'FBI; l'esito di tale partnership sarebbe stato l'abbattimento di una BotNet composta da oltre 1.400 terminali.

Continua dopo la pubblicità...

Nel caso specifico la BotNet distrutta sarebbe stata costruita a partire da un package malevolo denominato Citadel, quest'ultimo rappresenterebbe a sua volta una variante di Zeus, trojan di vecchia data ancora oggi attivo tra le pagine di Facebook.

Microsoft e polizia federale USA avrebbero bloccato in questo modo un fenomeno e una struttura che, secondo le stime degli inquirenti, sarebbero riusciti a creare un giro d'affari completamente illegale pari ad oltre 500 milioni di dollari.

I commenti degli utenti

I commenti sono sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.