Microsoft: mobile sì ma solo per il business

Microsoft: mobile sì ma solo per il business

Come ampiamente annunciato dagli analisti di settore, la Casa di Redmond avrebbe rinunciato (non si sa se definitivamente) ad investire sul mercato mobile per il settore consumer, l'azienda capitanata da Satya Nadella vorrebbe infatti concentrare tempo e risorse sul mercato enterprise e sui servizi e le infrastrutture mobile per quest'ultimo.

Questo non vuol dire che la compagnia smetterà di proporre smartphone brandizzati con il proprio marchio, più semplicemente i dispositivi offerti verranno pensati esclusivamente per gli utenti professionali. A confermare la notizia sarebbe stato in questi giorni Vahé Torossian, recentemente divenuto presidente della divisione transalpina di Microsoft.

Continua dopo la pubblicità...

In ogni caso il dirigente non avrebbe escluso un futuro ritorno della multinazionale nella produzione di soluzioni per il comparto consumer, questo però potrà avvenire soltanto tra qualche tempo (indicativamente un paio d'anni) quando l'intero ecosistema mobile avrà subito una forte evoluzione tecnologica o, ripetendo le sue parole, "balzo in avanti".

In pratica Torossian non avrebbe fatto altro che confermare la linea strategica di Nadella, top manager oggi molto più interesato a trasformare la Microsoft in un riferimento delle aziende per quanto riguarda i servizi PaaS (Platform as a Service) e IaaS (Infrastructure as a Service) erogati attraverso il proprio Cloud che a vendere device mobili.

Questo nuovo indirizzo, che possiamo ritenere confermato, non dovrebbe comunque influire sull'implementazione di Windows 10 Mobile, questa variante del sistema operativo continuerà ad essere sviluppata e migliorata, ma è plausibile che le sue funzionalità e caratteristiche saranno concepito in particolare per l'utilizzo in ambito lavorativo.

I commenti degli utenti

I commenti sono sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.