Microsoft: la patch che disabilita l'autorun

Durante l'ultimo patch day per l'update dei sistemi operativi Windows e delle applicazioni targate Microsoft, la Casa di Redmond ha distribuito anche un aggiornamento molto particolare, una funzionalità grazie alla quale è possibile disabilitare l'autorun.

Come è noto, l'autorun ha lo scopo di permettere l'accesso immediato ai contenuti di supporti di memoria esterni (CD, DVD, chiavette USB, hard Disk esterni USB) che vengono collegati al computer; una comodità che non di rado semplifica la vita dei malware.

In passato più di una minaccia informatica ha sfruttato questo meccanismo, tra di esse è possibile ricordare nomi noti come Stuxnet e Conficker, per cui la Microsoft ha deciso di fornire una patch (opzionale) che permetta eventualmente di disattivare l'autorun.

Il discorso relativo a questa funzionalità varia leggermente per quanto riguarda il sistema operativo Windows 7, in esso infatti l'autorun non si chiama più in questo modo, bensì autoplay, e non permette l'accesso diretto ai contenuti delle chiavette USB.

I commenti degli utenti

I commenti sono sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.