Microsoft: il (probabile) CEO che non ti aspetti

Microsoft: il (probabile) CEO che non ti aspetti

Per il momento a disputarsi la poltrona di CEO della Casa di Redmond in vista dell'abbandono definitivo da parte di Steve Ballmer sarebbero in tre: l'"esterno" Stephen Elop oggi in forza a Nokia, e i dirigenti Tony Bates e Satya Nadella già appartenenti all'organigramma del gruppo.

Eppure, secondo alcuni analisti nessuno dei nomi citati sarebbe oggi all'attenzione del board di Microsoft, i consiglieri starebbero invece valutando con accuratezza un altro candidato: Hans Vestberg, uno degli uomini chiave di Ericsson nell'ultimo quarto di secolo.

Continua dopo la pubblicità...

Svedese, nato nel 1965, Vestberg è divenuto CEO della società scandinava nel corso del 2010, ma nel suo curricula vi sono anche alcuni anni passati ad occupare la poltrona di Chief Operating Officer della stessa azienda per la quale ha curato la separazione dalla Sony.

Dalla sua parte Vestberg ha una lunga esperienza nel settore dei dispositivi mobili e una riconusciuta capacita nell'incrementare i livelli di fatturato, a suo sfavore vi sarebbe invece un periodo forse troppo lungo passato all'interno della medesima azienda.

I commenti degli utenti

I commenti sono sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.