Microsoft sfida Motorola... in tribunale!

Microsoft sfida Motorola... in tribunale!

La Casa di Redmond sta per entrare di gran carriera nel settore della comunicazione mobile grazie a Windows Phone 7 e ha già deciso di farsi rispettare anche attraverso i suoi legali; Microsoft ha infatti denunciato Motorola per la violazione di alcuni brevetti registrati.

Le denunce sono state depositate presso la International Trade Commission e la corte distrettuale di Washington, in tutto i brevetti rivendicati da Steve Ballmer e soci sarebbero nove e riguarderebbero tutti violazioni presenti in smartphone gestiti tramite Android.

Continua dopo la pubblicità...

Il portavoce di Redmond, Horacio Gutierrez che è anche il responsabile per la tutela delle proprietà intellettuali dell'azienda, ha accusato apertamente Motorola di sfruttare funzionalità il cui brevetto è costato a Microsoft miliardi di dollari in ricerca e sperimentazione.

Analizzando attentamente la vicenda, sembrerebbe che Redmond sia intenzionata a colpire indirettamente Google facendo causa ad un suo partner commerciale; se così fosse presto i legali di Microsoft potrebbero rivolgere le propri attenzioni verso altre aziende.

I commenti degli utenti

I commenti sono sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.