Microsoft trasforma la mail in una chat

Microsoft trasforma la mail in una chat

La posta elettronica, a differenza di quanto accaduto per gli SMS, non sembrerebbe soffrire a causa della diffusione di soluzioni per la messaggistica istantanea, ciò però non significa che tale strumento non possa essere reso più dinamico. A condividere tale opinione sarebbe anche la Casa di Redmond con il progetto Send.

Sostanzialmente si tratta di un'applicazione per i dispositivi mobili pensata appositamente per trasformare lo scambio di email in una chat; almeno per il momento, e fino alla fine della fase di test, le sue funzionalità saranno accessibili unicamente tramite il sistema operativo iOS dagli utenti che risiedono negli Stati Uniti e in Canada.

Continua dopo la pubblicità...

Curiosamente, e forse proprio per via di una precisa strategia commerciale, Satya Nadella e soci non avrebbero alcuna intenzione di proporre tale strumento come una soluzione alternativa ad App già collaudate come per esempio WhatsApp; Send sarebbe stato pensato invece per l'impiego all'interno di un contesto professionale.

In pratica, come spiegato da Big M, esso potrebbe essere adottato per effettuare brevi scambi di messaggi tra colleghi di lavoro, ad esempio per richiedere ad un collaboratore se si trova in ufficio e, in caso di risposta positiva, domandargli immediatamente se potrebbe approfittarne per svolgere una determinata mansione.

In pratica Send, il cui rilascio era atteso dallo scorso maggio quando venne anticipato con il nome di "Flow", dovrebbe rappresentare una versione più essenziale del già noto client email OutLook e, come quest'ultimo, sarebbe destinato all'integrazione in Office 365, la versione Cloud della nota suite per la produttività.

I commenti degli utenti

I commenti sono liberi: non è necessario iscriversi per poter commentare su questa pagina. Tutti i commenti, tuttavia, sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.