Microsoft: Windows 10X non arriverà mai

Microsoft: Windows 10X non arriverà mai

La Casa di Redmond ha recentemente confermato che il sistema operativo Windows 10X non verrà mai distribuito, tale piattaforma era stata pensata originariamente per l'impiego in dispositivi dual screen (come per esempio il Surface Neo) e gli sforzi fatti per la sua parziale implementazione dovrebbero essere comunque recuperati per migliorare lo sviluppo di Windows 10.

Windows 10X rappresentava l'ennesimo tentativo da parte di Microsoft di proporre un'alternativa al Chrome OS di Google. Si ricordi infatti che, sempre con scarso successo, anche in passato la compagnia aveva provato a realizzare altre piattaforme (Windows RT nel 2012 e Windows 10S nel 2017) con caratteristiche simili alla soluzione di Mountain View.

Come sottolineato da John Cable, attualmente responsabile della divisione Windows servicing and delivery del gruppo capitanato da Satya Nadella, invece del lancio di Windows 10X dovremmo assistere entro maggio al rilascio dell'aggiornamento Sun Valley e non più tardi di ottobre all'integrazione in Windows 10 di alcune delle feature di Windows 10X.

Sun Valley dovrebbe presentare diverse novità per gli utilizzatori di Windows 10, a partire da un "Menu Start" rivisto e corretto sulla base dei feedback ricevuti fino ad ora dagli utenti. Secondo alcune indiscrezioni si tratterà di un vero e proprio "New Windows" ma a tal proposito non sarebbero disponibili ulteriori dettagli al di fuori dei test effettuati dagli insider.

Continua dopo la pubblicità...

La breve e per alcuni versi travagliata storia di Windows 10X sarebbe quindi destinata a finire ancora prima di nascere, una sorte non particolarmente felice se si considera che ad un certo punto del suo sviluppo i developer di Microsoft sembravano intenzionati a renderlo compatibile anche con con alcuni modelli di laptop tradizionali.

I commenti degli utenti

I commenti sono liberi: non è necessario iscriversi per poter commentare su questa pagina. Tutti i commenti, tuttavia, sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.