MiniNova cambia faccia

MiniNova, il più noto servizio on line per la ricerca di file Torrent, ha dato vita ad una vera e propria svolta trasformandosi da piattaforma di condivisione per contenuti non sempre distribuiti in modo lecito a servizio per la distribuzione legale di file.

Rispetto ad altri canali per la condivisione tramite Web, MiniNova si è però sempre distinta per un'etica che l'ha resa una piattaforma affidabile; sul sito non è stato per esempio mai permesso di mettere a disposizione Torrent che consentissero lo scaricamento di pornografia.

Ora però i gestori del servizio hanno deciso di calare la mannaia su tutti i contenuti in violazione dei diritti d'autore, i Torrent illegali sono stati cancellati con buona pace di tutti coloro che utilizzavano MiniNova come piattaforma di riferimento per lo "scrocco digitale".

I tecnici del Torrent finder hanno predisposto degli appositi filtri per impedire in futuro l'upload di contenuti in violazione delle norme che proteggono il copyright, ma ammettono nello stesso tempo che il sistema non può considerarsi al 100% impenetrabile.

I commenti degli utenti

I commenti sono sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.