MiSE: report sulle startup italiane

  • ForumDiscuti sul forum
  • PrecedenteMicrosoft premia Satya Nadella per la crescita del business
  • SuccessivoElectionGuard, il bug hunting elettorale di Microsoft

Disponibile la nuova edizione del report di monitoraggio trimestrale dedicato ai trend demografici e alle performance economiche delle startup innovative nel nostro Paese, il documento, che contiente dati aggiornati al 30 settembre scorso, è stato stilato grazie alla collaborazione tra il DG per la Politica Industriale del MiSE (Ministero dello Sviluppo Economico) e InfoCamere, con il supporto di Unioncamere.

Stando ai dati registrati, le startup iscritte alle Camere di Commercio nazionali si sarebbero assestate al di sopra delle 10 mila unità mantenendo sostanzialmente la quota rilevata durante il periodo di osservazione precedente. Par la precisione, al 30 settembre 2019 se ne contavano 10.610, il 2.9% di tutte le società di capitali recentemente costituite.

Continua dopo la pubblicità...

Più di un quarto di tutte le startup italiane (il 26%) sono ospitate in Lombardia, la provincia di Milano rappresenta da sola il 18.4% del totale delle imprese censite con 1.955 startup. Per quanto riguarda le regioni restanti, solo il Lazio superà le mille unità (1.155), ma la massima densità è vantata dal Trentino dove quasi il 5% di tutte le società costituite nell'ultimo quinquennio è una startup.

Per quanto riguarda il giro d'affari, si calcola che il valore medio della produzione sia di poco inferiore ai 190 mila euro. In questo caso non si parla di cifre elevatissime, ma generalmente fatturati più elevati testimoniano l'abbandono dello stato di startup (tradizionalmente una giovane impresa) per quello di azienda ormai consolidata.

Relativamente all'impatto occupazionale, le startup nostrane impiegano complessivamente più di 60 mila collaboratori, non meno di 48 mila dei quali soci di capitale dell'azienda in cui lavorano. Un quinto delle imprese è stato fondato da under 35, mentre la presenza femminile sembrerebbe essere ancora marginale (13.5% contro il 21.9% del complesso delle società di capitali)

I commenti degli utenti

I commenti sono sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.