Mobile: tariffe meno care per le chiamate all'estero

Mobile: tariffe meno care per le chiamate all'estero

A partire dal primo Luglio gli utenti di telefonia mobile possono usufruire di tariffe meno care per le chiamate da paesi appartenenti all'Unione Europea; gli sconti riguardano anche i collegamenti ad Internet grazie ad un'iniziativa della Commissione per le Telecomunicazioni.

A livello europeo è stato ora istituito un nuovo tetto per le chiamate il cui costo non potrà superare i 43 cent, mentre per quanto riguarda la ricezione il costo si abbassa a 19 cent al minuto; un Mb in roaming non potrà costare (all'ingrosso) più di 0.80 centesimi.

A partire dal primo Luglio del 2011 le tariffe verranno ulteriormente ribassate, per cui le chiamate in roaming dovranno costare 35 cent mentre la tariffa per la ricezione dovrà essere di 11 cent; tutti i prezzi fissati non comprendono l'IVA che può essere diversa da paese a paese.

La decisione della commissione europea è stata accompagnata dalla presentazione di un rapporto sullo stato della telefonia mobile nell'Unione dove si afferma che le tariffe sono ancora troppo alte a causa della scarsa concorrenza.

I commenti degli utenti

I commenti sono liberi: non è necessario iscriversi per poter commentare su questa pagina. Tutti i commenti, tuttavia, sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.