Moige: troppa fiducia nei social network

Secondo un recente rilevazione svolta per conto del Moige (Movimento Italiano Genitori) l'utilizzo dei social network presso giovani e giovanissimi si sarebbe diffuso nella Penisola senza un'adeguata vigilanza da parte dei genitori; Facebook e compagnia godrebbero di troppa fiducia.

L'indagine, che è stata condotta dal gruppo Trend Micro, specializzato nel settore della sicurezza informatica, evidenziarebbe come la scarsa conoscenza del mezzo da parte degli adulti di tradurrebbe in una totale mancanza di controllo sulle relazioni on line dei figli.

Continua dopo la pubblicità...

A sottolineare la tesi del Moige, vi sarebbe anche lo scarso utilizzo di tecnologie dedicate al parental control, soltanto 8 genitori su 100 avrebbero infatti provveduto a dotare Pc e altri dispositivi di filtri sui contenuti; il potere decisionale sarebbe di fatto in mano ai ragazzi.

Se da una parte manca il controllo, dall'altra non mancano però le preoccupazioni; per il 67,8% dei genitori l'adescamento sarebbe il pericolo più diffuso sui social network, il 56,7% di essi considera invece una minaccia i contatti indesderati.

I commenti degli utenti

I commenti sono sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.