Monti propone una Golden Rule per la BroadBand

  • ForumDiscuti sul forum
  • PrecedenteUna class action contro Apple per l'iPod
  • SuccessivoCrowdFundMe raccoglie capitali online per le startup
Monti propone una Golden Rule per la BroadBand

Il Presidente del Consiglio Mario Monti ha recentemente effettuato una proposta a livello europeo con l'obiettivo di promuovere la diffusione delle infrastrutture per la Banda Larga e delle connessioni ad alta velocità; la soluzione prende il nome di Golden Rule.

La Golden Rule e una ricetta che parte dalla considerazione di due problematiche ormai croniche: la crisi economica in atto unita ai ritardi nell'innovazione impedirebbe al Paese di crescere, nello stesso tempo, il debito pubblico dell'Italia impedirebbe di stanziare fondi per la BroadBand.

Continua dopo la pubblicità...

L'idea sarebbe in pratica quella di tenere fuori gli investimenti effettuati per lo sviluppo della Banda Larga dai calcoli relativi al Fiscal Compact; una sorta di patto di stabilità a cui gli stati dell'Unione si devono attenere per limitare l'aumento del debito pubblico.

Il Golden Rule permetterebbe di creare una deroga al Fiscal Compact per un triennio, i ritorni dagli investimenti in innovazione potrebbero permettere all'Italia di recuperare nel prossimo futuro la quota di debito pubblico dovuta agli stanziamenti per le infrastrutture di Rete; a questo punto si attende la risposta di Bruxelles.

I commenti degli utenti

I commenti sono liberi: non è necessario iscriversi per poter commentare su questa pagina. Tutti i commenti, tuttavia, sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.