Motorola: gli smartphone cinesi cercano su Bing

Il colosso della telefonia Motorola, ha reso noto che i suoi modelli di smartphone basati sul sistema operativo Android di Mountain View prossimante commercializzati sul territorio cinese, metteranno a disposizione per la ricerca sul Web il motore Bing di Redmond.

L'accordo tra la Motorola e l'azienda di Steve Ballmer non si limita unicamente a fornire il supporto per la ricerca, per gli utilizzatori degli smartphone saranno a diposizione anche le mappe targate Microsoft; nonostante la presenza di Android non verranno quindi utilizzate nativamente le soluzioni di Google.

Continua dopo la pubblicità...

Quale il motivo di questo curioso accordo commerciale con un concorrente diretto di Mountain View? Per rispondere Motorola fa riferimento alla possibilità di venire incontro in questo modo alle esigenze di personalizzazione da parte degli utenti dei propri smartphone.

Probabilmente le cose stanno esattamente come sostiene l'azienda, ma è difficile non sopettare che la scelta di ricorrere a Bing invece che a Google possa essere motivata anche dai difficili rapporti che quest'ultima intrattiene con il governo di Pechino.

I commenti degli utenti

I commenti sono sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.