Mozilla abbandona Thunderbird per favorire Firefox?

  • Facebook
  • Twitter
  • Linkedin
  • Email
  • CommentaScrivi un commento
  • ForumDiscuti sul forum
  • PrecedenteWikipedia punta sull'Intelligenza Artificiale
  • SuccessivoCrowdFundMe raccoglie capitali online per le startup
Mozilla abbandona Thunderbird per favorire Firefox?

Thunderbird è uno dei migliori client Open Source per la gestione della posta elettronica, questo non è un mistero come non lo sarabbe il fatto che nel corso degli ultimi anni la fondazione Mozilla sembrerebbe essersi disinteressata in modo anche molto evidente alla sua implementazione. Aggiornamenti di sicurezza a parte, le ultime novità sarebbero state veramente poche.

Quale il motivo di questo atteggiamento nei confronti di un progetto che, almeno nelle intenzioni, avrebbe potuto essere vincente? A dare una spiegazione in merito sarebbe stata di recente una delle responsabili della Foundation, Mitchell Baker, che all'interno dell'organizzazione ricopre la carica di Executive Chairwoman.

Sostanzialmente, e questo la Baker non farebbe fatica a rivelarlo, lo sviluppo di Thunderbird rappresenterebbe un peso per il lavoro necessario a migliorare il browser Web Firefox, anch'esso un prodotto libero aperto degli sforzi di Mozilla; chiaramente, è logico pensare che volendo dedicare le proprie risorse a una delle due applicazioni, il "Panda Rosso" dovrebbe avere priorità.

Fin qui tutto bene, si fa per dire, se non fosse per il fatto che le istanze di collaborazione provenienti dal gruppo di Thunderbird finirebbero per sottrarre tempo ed energie a quello di Firefox; situazione per molti versi insostebile che la stessa Baker considererebbe negativa soprattutto per la qualità degli aggiornamenti di quest'ultimo.

E' quindi probabile che, vedendosi costretta a rinunciare a uno dei due progetti, Mozilla decida di abbandonare il client mail consegnandolo definitivamente nelle mani della community che potrebbe proseguirne l'implementazione, liberando così gli sviluppatori di Firefox da un'incombenza che, attualmente, sembrerebbe poco gradita.

Claudio Garau

Web developer, programmatore, Database Administrator, Linux Admin, docente e copywriter specializzato in contenuti sulle tecnologie orientate a Web, mobile, Cybersecurity e Digital Marketing per sviluppatori, PA e imprese.

Non perderti nessuna news!

I commenti degli utenti

I commenti sono liberi: non è necessario iscriversi per poter commentare su questa pagina. Tutti i commenti, tuttavia, sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.

Oppure leggi i commenti degli altri utenti