Mozilla indaga sul tracciamento di Facebook

  • Facebook
  • Twitter
  • Linkedin
  • Email

I ricercatori della fondazione Mozilla e i colleghi di The Markup hanno dato vita ad una partnership finalizzata a comprendere quali dati vengono raccolti da Facebook durante la navigazione da parte degli utenti. Per far questo, nel quadro di un progetto che per il momento riguarderà soltanto gli USA, verrà impiegata l'estensione per Firefox della piattaforma Rally.

L'iniziativa, che prende il nome di Facebook Pixel Hunt, non riguarda unicamente il tracciamento effettuato dal social network durante il suo utilizzo ma anche i siti Web che l'utenza visita dopo essere passata per la creatura di Mark Zuckerberg. Il tracking cross-site è infatti una procedura molto diffusa per valutare l'efficacia delle campagne di marketing.

E' comunque bene precisare che questo tipo di attività viene descritta chiaramente dal sistema di advertising gestito da Meta, il pixel di tracciamento viene infatti attivato ogni volta che un utente effettua un'azione a partire dal click su un annuncio pubblicitario. Quest'ultima viene registrata con lo scopo di archiviare le metriche relative alle conversioni ottenute.

L'intenzione di Mozilla e The Markup è in sostanza quella di capire in che modo funziona questa dinamica di condivisione dei dati tra Facebook e i siti partner, a partire dalla natura delle informazioni che vengono effettivamente memorizzate. In un'ottica di profilazione, Meta potrebbe sapere di noi molto più di quanto non si potrebbe pensare.

Facebook Pixel Hunt arriva dopo una serie di ricerche dalle caratteristiche molto simili come per esempio quella di Ad Observatory, un team della New York University che vide il proprio account bloccato in seguito ad uno studio finalizzato a scoprire quale potesse essere il rapporto tra l'advertising politico e la proliferazione delle fake news.

Claudio Garau

Web developer, programmatore, Database Administrator, Linux Admin, docente e copywriter specializzato in contenuti sulle tecnologie orientate a Web, mobile, Cybersecurity e Digital Marketing per sviluppatori, PA e imprese.

Non perderti nessuna news!

I commenti degli utenti

I commenti sono liberi: non è necessario iscriversi per poter commentare su questa pagina. Tutti i commenti, tuttavia, sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.

Oppure leggi i commenti degli altri utenti