Murdoch dice addio a Google

Contro tutte le previsioni (e forse anche contro i propri interessi economici), il magante australiano dei media Rupert Murdoch avrebbe deciso di escludere le pubblicazioni on line della sua News Corp dall'indicizzazione da parte del servizi Google, compreso il motore di ricerca.

A questo punto si aspettano le conseguenze di questa decisione, ci sarà un effetto domino? Dopo Murdoch anche altri gruppi decideranno di allontanare i propri contenuti dalle pagine di Google? Quali saranno le ripercussioni sul search engine più grande della Rete?

Secondo alcune previsioni, per altro necessariamente poco precise, Google potrebbe così perdere in un sol colpo dal 10 al 20% del suo share, questo potrebbe accadere nel giro di un solo anno e iniziare molto presto, la News Corp dovrebbe dire addio a Google entro pochi mesi.

Contrariamente a quello che si può credere, l'iniziativa di Murdoch non è dovuta ad una semplice ripicca nei confronti di Google; il miliardario è infatti deciso ad affermare il modello delle news a pagamento contro quello a fruizione gratuita proposto da Mountain View.

I commenti degli utenti

I commenti sono sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.