Nasce a Milano il primo Blockchain District italiano

  • Facebook
  • Twitter
  • Linkedin
  • Email

Una partnership tra Le Village by Crédit Agricole Milano e ICONIUM Blockchain Ventures ha dato vita al primo Blockchain District del nostro Paese. Sito in Corso di Porta Romana 61 presso il capoluogo lombardo, esso nasce come punto di riferimento per le startup il cui core business si basa sulle DLT (Distributed Ledger Technology).

I consultenti del distretto e le aziende coinvolte opereranno in sette aree tematiche che vengono definite "7F" dai promotori del progetto: "Food", "Fashion", "Forniture", "FinTech/InsurTech", "Future Mobility", "Farmaceutico" e "France". Quest'ultima è chiaramente un richiamo al ruolo del Crédit Agricole che è appunto una realtà transalpina.

L'obbiettivo è quello di sfruttare i vantaggi derivanti dall'economia circolare, non a caso il motto dell'iniziativa è "Collaborare per innovare". Per far questo verranno attivati programmi di formazione, incontri con i rappresentanti di grandi aziende interessate alle tecnologie distribuite e mentoring da parte di esperti riguardo al mondo della Blockchain.

ICONIUM, la prima startup italiana dedicata all'investimento nei migliori progetti legati alle DLT, si occuperà direttamente dell'internazionalizzazione dei progetti. Verranno fornite inoltre tutte le indicazioni necessarie per lanciare compagne di fundraising con cui attirare l'attenzione degli investitori e reperire finanziamenti per le proprie iniziative.

Il Blockchain District milanese nasce a poca distanza di tempo dall'assegnazione all'Italia della presidenza della EU Blockchain Partnership. La Penisola condividerà questo incarico della durata di 12 mesi con Svezia e Repubblica Ceca, periodo durante il quale si cercherà di realizzare la prima piattaforma europea dedicata alla Blockchain.

Claudio Garau

Web developer, programmatore, Database Administrator, Linux Admin, docente e copywriter specializzato in contenuti sulle tecnologie orientate a Web, mobile, Cybersecurity e Digital Marketing per sviluppatori, PA e imprese.

Non perderti nessuna news!

I commenti degli utenti

I commenti sono liberi: non è necessario iscriversi per poter commentare su questa pagina. Tutti i commenti, tuttavia, sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.

Oppure leggi i commenti degli altri utenti