Neil Young: Mp3 e Apple fanno male alla musica

  • ForumDiscuti sul forum
  • PrecedenteRegno Unito: gli ISP vigileranno sul P2P
  • SuccessivoCrowdFundMe raccoglie capitali online per le startup

Neil Young, leggenda della musica americana, è intervenuto ad un convegno organizzato da Fortune per parlare della musica ai tempi dei dispositivi multimediali portatili come lettori, telefonini e smartphone quali iPhone e iPod.

Chi si aspettava un'apertura di Young verso l'Mp3 è rimasto deluso, l'autore di Harvest ha infatti sparato a zero contro tutte le aziende che, ha suo parere, stanno distruggendo la magia della musica, con parole di fuoco in particolare per Apple.

Secondo quanto detto dal musicista, non è possibile salvaguardare la qualità di un prodotto quando questo è destinato ad essere venduto al minimo prezzo possibile e poi ridotto per poter essere letto attraverso un gadget. Young ha dichiarato, infine, che proporrà quanto prima i suoi album nel nuovo formato Blu-ray.

I commenti degli utenti

I commenti sono liberi: non è necessario iscriversi per poter commentare su questa pagina. Tutti i commenti, tuttavia, sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.