Netflix: i prezzi aumentano di nuovo (negli USA)

  • Facebook
  • Twitter
  • Linkedin
  • Email
Netflix: i prezzi aumentano di nuovo (negli USA)

Netflix ha deciso ancora una volta di aumentare i prezzi per l'accesso al suo servizio confermando un'anticipazione che era circolata ad inizio 2022. Per il momento tale novità coinvolge unicamente l'utenza degli Stati Uniti e riguarda tutti e tre i piani proposti dalla piattaforma, non è detto però che non possano essere prese iniziative simili anche per l'Europa e quindi l'Italia.

Il piano Base di Netflix passa quindi da 8.99 dollari (sostanzialmente il prezzo praticato da Disney+ senza particolari limitazioni) a 9.99 dollari al mese, la formula Standard arriva invece a 15.49 dollari al mese con un aumento di 1.5 dollari rispetto ai precedenti 13.99, la modalità Premium si attesta invece a 19.99 dollari con un incremento di 2 dollari.

Quest'ennesima maggiorazione di prezzo avrà effetto negli USA a partire dalla prossima fatturazione, in ogni caso gli utenti del servizio (o almeno quelli più fedeli) sono ormai abituati a rincari periodici che, di fatto, hanno reso Netflix la piattaforma di video streaming on-demand più cara tra le ormai tantissime proposte dello stesso settore.

Considerando il periodo compreso tra il 2014 e il 2022 il prezzo del piano base è quello il cui prezzo è rimasto più stabile, da 7.99 dollari a 9.99, maggiori invece gli aumenti per le offerte standard, da 9.99 dollari a 15.49, e per quella Premium (l'unica con supporto per la risoluzione a 4K) che dagli iniziali 12 dollari al mese costa ora 19.99 dollari.

A pesare sui prezzi sarebbero in particolare i costi delle produzioni esclusive, Netflix ha infatti creato un modello di business a cui si sono ispirati diversi grandi produttori di contenuti che detengono i diritti del proprio catalogo. Non potendo attingere come un tempo agli audiovisivi di terze parti il gruppo di Reed Hastings ha quindi dovuto investire su produzioni proprie.

Claudio Garau

Web developer, programmatore, Database Administrator, Linux Admin, docente e copywriter specializzato in contenuti sulle tecnologie orientate a Web, mobile, Cybersecurity e Digital Marketing per sviluppatori, PA e imprese.

Non perderti nessuna news!

I commenti degli utenti

I commenti sono liberi: non è necessario iscriversi per poter commentare su questa pagina. Tutti i commenti, tuttavia, sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.

Oppure leggi i commenti degli altri utenti