Nuova normativa per la tutela della privacy online

  • ForumDiscuti sul forum
  • PrecedenteCisco lancia l'allarme sul malware Rombertik
  • SuccessivoGoogle: più ricerche su mobile che su Pc
Nuova normativa per la tutela della privacy online

Il Garante della Privacy italiano ha deciso di modificare le modalità attraverso le quali i gestori di siti Web raccolgono dati personali finalizzati alla profilazione degli utenti per finalità commerciali; d'ora in poi questa attività non sarà più possibile senza lo specifico consenso degli interessati. Numerose piattaforme dovranno quindi procedere con l'adeguamento.

Secondo quanto spiegato da Antonello Soro, in sostanza il nuovo regolamento dovrà essere applicato a qualsiasi attività che sia legata al trattamento dei dati personali, fatta eccezione di quelle necessarie per la fornitura di servizi specifici come, per esempio, antispam o antivirus nonché le funzionalità che consentono ricerche testuali.

Continua dopo la pubblicità...

Gli attuali obblighi prevedono che la necessità di un esplicito consenso dovrà essere visibile chiaramente già a partire dalla prima pagina di un sito Web; tale vincolo riguarderà tutte le informazioni raccolte a scopi promozionali, ivi comprese quelle basate sull'utilizzo della posta elettronica, sulla navigazione in Internet, sulla frequentazione dei social network sulla visualizzazione di mappe e video.

E' bene precisare che la nuova normativa non riguarda soltanto l'utilizzo dei cookies, per i quali esiste tra l'altro un apposito regolamento che impone di segnalare il loro utilizzo chiedendone ragione agli utenti tramite un meccanismo di opt-in, ma qualsiasi mezzo possa essere utilizzato per rendere possibile la profilazione.

Andrebbe inoltre segnalato che il consensp fornito dagli utenti non dovrà essere considerato definitivo, questi ultimi infatti dovranno avere sempre la possibilità di revocarlo nel caso in cui lo desiderano. Ora la palla passerà ai gestori dei servizi coinvolti, molti dei quali devono gran parte dei propri introiti alla profilazione stessa.

I commenti degli utenti

I commenti sono sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.