Nuove regole per il commercio elettronico

Nuove regole per il commercio elettronico

A partire dal dal prossimo 13 giugno diventeranno operative in via definitiva le nuove regole per il commercio elettronico; in pratica, esse sono dettate da una direttiva mirata all'omogeneizzazione delle norme nei vari stati membri approvata in sede europea ed entrata in vigore lo scorso 26 marzo.

Attraverso le nuove misure adottate la UE intenderebbe imporre una maggiore trasparenza riguardo ai prodotti acquistati e concedere ai consumatori tempi più lunghi per l'esecizio del diritto di recesso; maggiori garanzie riguarderebbero tutti i contratti online per valore superiore ai 50 euro.

In sostanza, il diritto di recesso per l'eventuale ripensamento sugli acquisti in Rete sarà esteso dagli attuali 10 giorni fino a 14; nel caso accertato in cui l'utente non sia stato informato dell'esistenza di tale norma, il periodo per l'esercizio del diritto sarà esteso a tre mesi.

Novità anche per quanto riguarda gli acquisti per telefono, in quest'ultimo caso, perché un contratto sia valido non basterà la sola registrazione di un assenso, sarà invece necessaria una conferma scritta inviabile anche a mezzo posta elettronica.

I commenti degli utenti

I commenti sono liberi: non è necessario iscriversi per poter commentare su questa pagina. Tutti i commenti, tuttavia, sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.