Nuove regole per la musica in Rete

  • ForumDiscuti sul forum
  • PrecedenteGoogle: 22.5 milioni di dollari per chiudere il caso Safari?
  • SuccessivoCrowdFundMe raccoglie capitali online per le startup

L'Unione Europea e le società specializzate nella gestione delle proprietà intellettuale starebbero collaborando attivamente per l'introduzione di nuove normative per la regolamentazione della musica in formato digitale distribuita attraverso la Rete.

Ufficialmente l'intenzione sarebbe quella di produrre delle leggi che consentano di rendere il mercato più competitivo aumentando nel contempo l'offerta di musica legale su Internet, ma plausibilmente l'obiettivo dovrebbe essere quello di definire nuovi strumenti per la lotta alla pirateria.

Continua dopo la pubblicità...

Michel Barnier, presidente della commissione che si sta occupando di studiare le nuove norme, avrebbe però assicurato che le norme saranno pensate in particolare per rendere il mercato musicale on line più fluido, concorrenziale e meno ostacolato dalle attuali normative sul copyright.

Oggetto del lavoro di commissione sarebbe infatti l'identificazione di modalità grazie alle quali consentire alle piattaforme per la distribuzione di brani (ad esempio iTunes) di accedere più facilmente alle canzoni presenti nei cataloghi tutelati dalle associazioni autori ed editori (ad esempio la Siae) dei vari stati membri.

I commenti degli utenti

I commenti sono liberi: non è necessario iscriversi per poter commentare su questa pagina. Tutti i commenti, tuttavia, sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.