Un nuovo Amazon GO a New York

  • ForumDiscuti sul forum
  • PrecedenteOltre 12 mila C.V. per il giornale online di Enrico Mentana
  • SuccessivoRilasciato WordPress 3.0.1
Un nuovo Amazon GO a New York

Il progetto Amazon GO si espande e, dopo un periodo di sperimentazione limitato alla città di Seattle e poche altre realtà, Jeff Bezos e soci hanno deciso di aprire un nuovo esercizio a New York. Tale iniziativa conferma quanto la compagnia desideri investire sul commercio offline ad alto contenuto tecnologico, tramite dei negozi privi di cassa in cui le procedure di acquisto e pagamento sono del tutto automatizzate.

Amazon avrebbe già confermata l'intenzione di lanciare uno store nella Grande Mela, anche se per ora non sarebbero stati forniti dettagli riguardanti il periodo previsto per il debutto e la zona scelta. Il progetto Amazon GO era stato annunciato nel 2016 e nel corso degli ultimi mesi la casa madre sembrerebbe orientata per un'accelerazione.

Ma come funzionano i negozi Amazon GO e perché la loro diffusione potrebbe coinvolgere un mercato ancora più ampio di quello già vasto del commercio al dettaglio? Si tratta in sostanza di piccoli esercizi dove un sistema di sensori e videocamere effettua un monitoraggio costante di quanto succede al loro interno, i prodotti scelti dai clienti vengono quindi registrati e questi ultimi non dovranno effettuare alcuna fila alle casse (che non sono presenti) ricevendo gli addebiti sul proprio Amazon account.

L'idea è quindi quella di garantire un risparmio di tempo. Non è previsto neanche l'utilizzo di sistemi di pagamento mobile o tramite carta di credito: si accede al locale, si preleva ciò che serve e si esce. Inutile dire che l'affermarsi di un modello del genere potrebbe avere un impatto importante in termini lavorativi, con figure come quelle dei aossieri che andrebbero rapidamente a scomparire.

Continua dopo la pubblicità...

Ecco perché Amazon non è l'unica azienda interessata a questa piccola rivoluzione, un altro grande gruppo come Microsoft starebbe implementando, per esempio, dei software appositamente dedicati ai negozi senza cassa. In questo modo anche realtà più piccole rispetto al colosso dell'e-commerce potrebbero rendersi competitive in un settore che, dato il contributo della tecnologia, cambierà radicalmente nel prossimo futuro.

I commenti degli utenti

I commenti sono liberi: non è necessario iscriversi per poter commentare su questa pagina. Tutti i commenti, tuttavia, sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.