Nvidia: niente mining con le nuove GeForce

Nvidia: niente mining con le nuove GeForce

Uno degli effetti del successo delle criptovalute è stato sicuramente l'incremento della domanda di GPU da parte dei consumatori, tali componenti vengono utilizzare infatti nelle procedure di mining che permettono di generare moneta virtuale anche se a costo di un forte dispendio di energia. Stando così le cose si potrebbe pensare che i produttori di schede grafiche abbiano salutato con entusiasmo questo fenomeno.

In realtà invece la sempre maggiore richiesta di GPU per il mining ha spesso determinato un'offerta carente con conseguente aumento dei prezzi dell'hardware, tutto ciò sarebbe avvenuto (e spesso ancora avviene) a danno dei videogiocatori che sono per motivi facilmente comprensibili gli utenti più interessati all'acquisto di schede grafiche performanti.

Di recente tale fenomeno avrebbe praticamente costretto i portavoce di uno dei principali protagonisti di questo segmento, Nvidia, a sottolineare che i prodotti della linea GeForce non siano stati concepiti per il mining ma per il gaming, per chi necessita di GPU con cui minare criptovalute sono disponibili componenti sviluppati seguendo specifiche dedicate.

In questo modo la compagnia sembrerebbe voler ribadire ancora una volta che le GeForce sono schede grafiche appositamente realizzate per garantire il massimo livello di rendering durante le sessioni di gioco, non si tratta quindi di CMP (Cryptocurrency Mining Processor) pensate per supportare la capacità computazionale che viene richiesta dal mining.

Continua dopo la pubblicità...

Nel caso dei più recenti modelli di GeForce (come ad esempio RTX 3080, RTX 3070 e RTX 3060 Ti) si dovrebbe parlare invece di LHR (Lite Hash Rate), una sorta di limitazione che di fatto rende tali GPU inadatte al mining di ethereum e altre divise digitali che sfruttano la medesima Blockchain. Non sarebbero previsti per ora aggiornamenti delle schede precedentemente distribuite per l'applicazione dell'LHR.

I commenti degli utenti

I commenti sono liberi: non è necessario iscriversi per poter commentare su questa pagina. Tutti i commenti, tuttavia, sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.