La PA sperimenta la fattura elettronica

  • ForumDiscuti sul forum
  • PrecedenteSmartphone attivi in volo a partire dal 2014
  • SuccessivoCrowdFundMe raccoglie capitali online per le startup
La PA sperimenta la fattura elettronica

L'Agenzia delle Entrate ha reso noto attraverso un comunicato stampa datato 6 dicembre 2013 che è stato dato inizio alla prima fase di sperimentazione del sistema che dovrebbe consentire alla Pubblica Amministrazione di ricevere fatture in formato elettronico.

L'idea sarebbe quella di dar vita ad un meccanismo tramite il quale le varie amministrazioni della Penisola possano stipulare preventivamente (e volontariamente) degli accordi con i propri fornitori previa adesione al Sistema di Interscambio gestito dal Fisco italiano.

La fase per la sperimentazione dovrebbe durare nel complesso un semestre, quindi, a partire dal 6 giugno 2014 la fattura elettronica dovrebbe divenire obbligatoria per tutti i fornitori dei soggetti istituzionali che non potranno più accettare gli analoghi documenti in formato cartaceo.

Fatto questo, a partire dal 6 giugno del 2015 l'obbligatorietà della fattura elettronica dovrebbe essere estesa per tutte le amministrazioni pubbliche (fatta eccezione di quelle locali); le specifiche relative all'introduzione del nuovo sistema sono riportate nel D.M. n. 55/2013.

I commenti degli utenti

I commenti sono liberi: non è necessario iscriversi per poter commentare su questa pagina. Tutti i commenti, tuttavia, sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.